PARCO DEL POLLINO – I fiori del Parco: La Pervinca

Vinca major

La Pervinca è una deliziosa piantina molto apprezzata e coltivata non solo perchè forma dei bellissimi tappeti erbosi ma anche perchè ci regala delle incredibili fioriture a partire dalla primavera e per tutta l’estate.

ARATTERISTICHE GENERALI

Il genere Vinca, meglio noto come Pervinca, originario dell’Europa e dei Tropici, appartiene alla famiglia delle Apocynaceae e comprende sette specie.

Il nome deriva dal latino vincire=legare per via dei sui fusti che si intrecciano nel terreno.

Si tratta di piante sempreverdi, erbacee o arbustive, rustiche e non, a portamento strisciante o eretto, che formano dei delicati fiori che sbocciano ininterrottamente dalla primavera all’autunno a seconda della specie.

I fiori sono tubolari formati da 5 lobi tondeggianti o allungati di colore variabile a seconda delle specie e delle varietà.

PRINCIPALI SPECIE

Esistono numerose specie di Vinca tra le quali ricordiamo

Vinca difformis

VINCA DIFFORMIS (VINCA ACUTILOBA)

La Vinca difformis presente delle foglie portate da dei lunghi rami di un bel verde intenso, lanceolate con fiori di colore bianco o lillà che sbocciano in autunno.

Vinca herbacea

VINCA HERBACEA

La Vinca herbacea ha un portamento strisciante con foglie di colore verde molto intenso per lo più lanceolate.

I fiori, di colore azzurro-viola, crescono praticamente ininterrottamente man mano che la pianta si sviluppa.

Vinca major

VINCA MAJOR (PERVINCA MAGGIORE)

La Vinca major è una specie tipica europea, molto frequente in Italia. E’ una specie rustica, a portamento strisciante, originaria dell’Europa, con foglie lanceolate-ovali di un bel verde intenso, lucide.

I fiori sono di colore azzurro-rossastro e sbocciano a partire dalla primavera fino all’autunno.

Esistono diverse varietà tra le quali ricordiamo: la Vinca major varietà Alba con i fiori bianchi; la Vinca major varietà elegantissima con i fiori color azzurro-porpora e foglie screziate di bianco.

Vinca minor

VINCA MINOR (PERVINCA MINORE)

La Vinca minor è molto simile alla Vinca major dalla quale differisce per il fogliame molto più folto.

Le foglie sono ovali-lanceolate, lucide e di un bel verde intenso. I fiori sono di colore lillà-azzurro che sbocciano in primavera-estate.

Anche di questa specie esistono numerose varietà tra le quali ricordiamo la Vinca minor varietà alba a fiori bianchi; Vinca minor varietà albo plena a fiori bianchi doppi; Vinca minor varietà atro purpurea a fiori rossi.

TECNICA COLTURALE

La coltivazione della Pervinca non presenta grosse difficoltà.

Sono piante che hanno necessità di molta luce, pieno sole e tanta aria per cui sia d’estate che d’inverno, assicurate alla pianta quanta più luce possibile.

Le temperature ottimali di coltivazione sono: d’estate intorno ai 21 °C che può arrivare anche a 29°C, d’inverno intorno ai 16-18°C. Sotto i 15°C la pianta inizia a dare segni di sofferenza.

Se è possibile d’estate è bene tenere la pianta all’aperto, anche in pieno sole, in queste condizioni, con il giusto tenore di umidità, la pianta fiorirà molto generosamente dalla primavera all’estate e in alcune specie anche in autunno.

Molte persone trattano questa pianta come annuale, vale a dire, passato l’autunno la eliminano. Questo non è necessario perchè se si mantengono temperature miti d’inverno, tenendola dentro casa, alla luce, la pianta vivrà egregiamente.

Pervinca rosa

ANNAFFIATURA

La pianta di Pervinca va annaffiata abbondantemente dalla primavera e per buona parte dell’autunno avendo cura di non far ristagnare l’acqua nel sottovaso in quanto non tollera i ristagni idrici.

In autunno ed in inverno si annaffia il tanto da tenere il terriccio umido.

TIPO DI TERRENO – RINVASO

La Pervinca si rinvasa ogni anno tra gennaio e marzo in vasi via via più grandi utilizzando un buon terriccio fertile a reazione leggermente acida.

Possono essere allevate anche in cestini sospesi andando così a formare delle splendide cascate fiorite.

Non amano i ristagni idrici pertanto ponete sul fondo del vaso dei pezzetti di coccio che favoriscono lo sgrondo delle acque in eccesso.

Raccomandiamo sempre di usare dei vasi di terracotta che permettono alla terra di respirare.

FIORITURA

La Pervinca è un specie molto generosa che fiorisce ininterrottamente dalla primavera all’autunno a seconda della specie.

POTATURA

Per avere un bel portamento cescpuglioso è una buona pratica potare le piante abbastanza energicamente lasciando i fusti alti circa 10 cm di altezza dalla base mentre negli esemplari che vengono allevati nei cestini sospesi è preferibile fare la cimatura.

CURIOSITA’

Si fa spesso riferimento al colore “pervinca” per indicare una tonalità molto particolare dell’azzurro-violetto, ricco di sfumature.

Le Pervinche pare che abbiano diverse proprietà terapeutiche: digestive, antinfiammatorie, antipertensive. Possiede una sostanza, la Vincamina, che agirebbe sui disturbi vascolari, tipici della terza età. In ogni caso, nell’uso di questa pianta, consultare il proprio medico curante in quanto contiene alcune sostanze che possono risultare tossiche se ingerite

Pervinca bianca

inappropriatamente.

LINGUAGGIO DEI FIORI E DELLE PIANTE

La pervinca con i suoi fusti striscianti forma dei bellissimi tappeti erbosi sempreverdi che vengono rallegrati, dalla primavera e per tutta l’estate, da deliziosi fiori era considerata in Russia la “rondine dei fiori” in quanto legata alla bella stagione.

Nel XVII secolo in Inghilterra era considerata un’erba sacra a Venere e si diceva che se foglie venivano mangiate da due coniugi si propiziava l’amore fra loro. C’era anche l’usanza di fare delle ghirlande di fiori che si mettevano al collo di chi aveva problemi di sangue dal naso in quanto si diceva che fermasse l’emorraggia.

Le ghirlande di Pervinca erano però anche intrecciate per accompagnare i defunti nel loro ultimo viaggio ma questo non era visto come un’espressione negativa: vita e morte erano considerate le due realtà legate alla terra e alla vita.

Oggi nel linguaggio dei fiori la Pervinca ha un significato malinconico: comunica a chi la riceve in dono che si conserverà per sempre il suo ricordo.

Da elicriso.it

Foto web

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie