La strada per Scorpari

 

La strada per Scorpari ha stuzzicato la fantasia di generazioni di orsomarsesi.

Ognuno la vedeva a modo suo, ognuno calcolava i grandi benefici che se ne potevano ricavare, ancora prima che venisse realizzata l’autostrada SA-RC.

E già si vedevano file di macchine che attraversavano il paese, oppure u Iardino di fronte, sfiorare u Crivo di Santa Lucia e immettersi alla Vianova (dipendeva dal progetto).

E noi a fare soldi a palate.

C’era un signore simpaticissimo, che ne aveva fatto la sua ragione di vita. Si chiamava Barletta. Piccolo di statura, con due bei baffi bianchi che lisciava spesso, un abito di velluto marrone con gilè, una voce squillante; andava frequentemente fuori dal paese, per curare i suoi affari e per favorire la progettazione e la realizzazione della strada. Ogni tanto mostrava una mappa con il tracciato e si fermava a spiegare, con dovizia di particolari, la soluzione migliore, consigliatagli da un ingegnere, e la facilità della sua realizzazione.

Dopo il signor Barletta ci ha provato il Consorzio di Bonifica.

Questa foto, mostra uno di questi tentativi.
Siamo nel ’75. Sindaco è il sig. Minervini e vicesindaco Anselmo.

Sono andati a fare un sopralluogo, accompagnati dal Comandante dei vigili e dal Segretario comunale.

Anche questo tentativo però rimase solo un tentativo.

Passarono  alcuni anni.

Finché non è intervenuta l’ENEL.

C’era da costruire il condotto che portasse l’acqua dal Battendiero, in territorio di Mormanno, alla centrale Valle Palazzo, vicino al fiume Lao. La strada per salire da Orsomarso a Mormanno era indispensabile. E l’ENEL la fece costruire. Sale dall’Olivaro, passa per Scorpari, s’inerpica per le Scalette ed arriva da una lato al laghetto del Battendiero, dall’altro, dopo aver attraversato Compolongo, a Campotenese.

Quest’opera ha cambiato le abitudini della piccola comunità orsomarsese.

Peccato che il signor Barletta non abbia fatto in tempo a vederla.

Tagged , ,

2 thoughts on “La strada per Scorpari

  1. Cosimo Regina

    BARLETTa: il “Sindaco di Scorpari” – Ci, … mi dispiace: SCUSA.
    eravamo ragazzi e scherzavamo”, faceva tanti comizi per descrivere il progetto stradale ed altro ancora per mantenere, far vivere in modo più Umano e consapevole la piccola comunità di famiglie a Scorpari. Noi ragazzi ridevamo, anche, ma l’amato Barletta non demordeva,… proseguiva con le sue argomentazioni veicolate al meglio insieme al suo abbigliamento tradizionalmente vellutato “accompagnato” dai suoi vistosi FOLCLORICI BAFFI a manubrio prolungato. Non vi sono stati sINDACI all’altezza ad Orsomarso, hanno sempre bistrattato la comunità orsomarsese e le GRANDI risorse di sviluppo presente a Scorpari (pur con Grandiose difficoltà per un lungo periodo storico ha fornito varie tipologie di grano, formaggi e soprattutto carni le quale “scendevano” verso i macelli ma che invece adesso salgono dal “mare”. Tutte quelle prima menzionate “scendevano”, avevano un mercato locale – reso sempre più difficile da una varietà di ragioni. L’ENEL ha costruito la strada e l’AMATO “Sindaco di Scorpari” … Barletta invece è “partito”. PERO’ , … l’allora siNDACO A. Paravati n si è interessato ‘meno di poco’… ALTRIMENTI Orsomarso e Scorpari poteva avere una strada se vi fosse stato un tracciato più ampio e con qualche direzione meglio definita. INFINE, secondo informazioni dirette (ossia tecnici ed di operai che hanno lavorato in quella galleria per incanalare l’acqua verso la centrale) vi era un SURPLUS di ACQUA (chiamata rifiuto in un gergo malsano) che poteva essere donata strutturandola in RETE IDRICA dal Comune di Orsomarso se non addirittura dall’ENEL stesso attraverso un “ACCORDo/VINCOLANTe”. … Io …pure ho avuto la mia parte ai tuoi comizi: chiedo scusa ma gli adulti amministratori erano dotati di scarse risorse (…) per guidare anche la nostra incoscienza.
    By Cosimo Regina, Carmignano 13.9.’15 ore 11.05

    PS: in un prossimo futuro terrò delle apposite conferenze sullo SVILUPPO LOCALE del quale tanto (pensando, di riflesso, anche ad Orsomarso) mi sono occupato nella mie tesi di Laurea e del Master in Comunicazione e Media (market. territoriale incluso).

    Reply
  2. Cosimo Regina

    PS: vi sono dei refusi all’interno del commento (SI possono correggere?, ed “carni’le qualI’; ed –> E di operai…). By csm R. ciaooo

    Reply

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie