Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

PLINIUS – LE CIMICI SOTTO IL TAVOLO… leggete!

Arresto di Basile

. – Nelle intercettazioni emergono i contrasti sulla cifra da porre a base d’asta. Nel prosieguo di una conversazione, prima dell’arrivo di Pugliese della società dei rifiuti, Pietro Valente e Franco Galiano indicavano al sindaco Basile come soddisfare le richieste di Alvaro Sollazzo affidandogli la manutenzione straordinaria i cui importi dovevano essere gonfiati qualificando come straordinari lavori di ordinaria amministrazione. In questo modo l’Ati avrebbe lucrato un risparmio che sarebbe stato sostenuto dal Comune e corrisposto agli uomini di Sollazzo.

Questa conversazione è di fondamentale rilievo, secondo gli inquirenti, perché il sindaco è in contatto diretto con Valente dal quale prendeva ordini su come impattare le richieste della fazione Stummo. BASILE Pasquale: «e si..e… che devo fare io?»; GALIANO Francesco: «che fai sfotti?»; VALENTE Pietro: «Quella ordinaria la facciamo fare straordinaria e la fa il comune, l’hanno sempre fatta quelli… L’atc… E si sono pigliati i soldi»; GALIANO Francesco:«Per risparmiare quei soldi, allora per far uscire soldi a te…ascolta. Allora c’è la manutenzione… trecentomila euro. ti trovi?»; BASILE Pasquale: «Non me lo ricordo quanto è…»; GALIANO Francesco: «…sul bando… sono duecento e rotti…in parte insomma, mo preciso non lo so come c’è scritto…»; «BASILE Pasquale: «si..si»; GALIANO Francesco: «io non l’ho visto. Quindi…»; VALENTE Pietro: «Bisogna vedere quanti operai ha questo…»; GALIANO Francesco: «Gli operai vengono gestiti… gli operai quelli che puliscono il Comune…li paghiamo noi. Giusto? Le signore! Li paghiamo noi…»; BASILE Pasquale: «ma mica tutti…»; GALIANO Francesco: «…una parte! Una parte si e una parte no, perché una parte ci sono le borse lavori e via dicendo…»; BASILE Pasquale: «una parte sono Lsu»; GALIANO Francesco: «e…(incomprensibile)…»; BASILE Pasquale: «…però…ad esempio… la mamma di C., A… come cazzo si chiama pure quell’altra che sta al piano di sotto… non mi…»; GALIANO Francesco: «Si! Quella là…»; BASILE Pasquale: «…da P…. etc..etc.. quelle sono tutte pagate da loro»; GALIANO Francesco: «Ma sono 3 o 4… 3 ne sono! Se fai i conti un altro poco sono 6 Pasquale… 3 a…»; BASILE Pasquale: «3 a…»; GALIANO Francesco: «…e due……(incomprensibile coperto da colpo di tosse di Pietro)… però quelle sono…(incomprensibile)… completo… perché…»; VALENTE Pietro: «si va be’… tu devi vedere quanti sono gli operai»; GALIANO Francesco: «…loro la manutenzione…»; BASILE Pasquale: «gli operai sono parecchi».

 Foto web

info@miocomune.it

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie