Ritorno dai campi

contadini con l'asino

Fino alla fine degli anni Settanta questa era la scena che si vedeva mattina e sera alla Vianova: una lunga fila di contadini che andavano e tornavano dai campi.

La mattina l’asino era carico di stallatico ed attrezzi da lavoro, la sera si portava legna oppure raccolto di stagione.

Era nei campi che ci si buscava da mangiare, e con la cura delle bestie.

Solo di tanto in tanto arrivava qualche cantiere di lavoro. Ma durava  pochi mesi.

“Sollievo alla disoccupazione”, si diceva.
È uno dei tanti trucchi con cui il Sud è stato tenuto buono dall’Unità ad oggi.

Foto web

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie