Venerdì santo

La liturgia della Settimana santa è la più intensa.

I canti popolari che la celebrano, sotto la vicenda religiosa esprimono anche i valori della civiltà contadina che li ha prodotti.

In questo brano l’intensità del legame madre – figlio viene suggellata dalla richiesta della benedizione. Un gesto comune nelle famiglie patriarcali  di una volta.

-JAVUZA L’UCCHI L’AFFLITTA MARIA

RICENNU:  “CARU FIGGHIU COMI STAI?”

 

-RISPONNA CRISTU E DISSA:  “MAMMA MIA,

STAGU ALLU PUNTU RI LU TRAPASSARI.

OH MAMMA, NU PIACIRU JIU TI CERCU,

JIU TI CERCU LA SANTA BINIRIZIUNA”.

 

-“FIGGHIU, TI BINIRICU L’URA E L’ANNU,

 LA TERRA CHI SCARPIJISI LU JURNU.

FIGGHIU, TI BINIRICU  L’ANNU E  L’URA

LU LATTI CHI T’HA DATU MAMMA TUJA.

 

 

 

 

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie