Caro genitore, ripensi alla sua adolescenza …

adol

 

Ho  52 anni ed un figlio che si infatua di uno sport ogni tre mesi. Non parliamo poi degli altri capricci, cambia ragazza seguendo le fasi delia luna.

Ora vuoi farsi mettere un orecchino. Ho sempre cercato di accontentarlo, ma sulla storia dell’orecchino ho creato una barricata.

Perché l’instabilità negli adolescenti oggi dura così a lungo?

 

 

L’adolescente, secondo il filosofo Bergson, è portatore delle stesse tendenze della vita. La trasformazione fisica e psichica, a cui egli è sottoposto è inscritta nel codice genetico che, in qualche modo, gli dice: cresci, evolviti, espanditi. Per questo è inafferrabile, volubile, ribelle.

Disarmonico nella crescita fisica, e scomposto nella gestualità. E i genitori fanno fatica a riconoscere in quell’essere che si trovano di fronte il loro bambino così aggraziato, così prevedibile anche nei capricci.

II bambino imita uno dei genitori, l’adolescente si oppone. Non gli piace più nulla del vecchio mondo: la sua camera, l’abbigliamento, i suoi oggetti, il modo in cui vestono e agiscono i suoi genitori Perciò cerea di trascinarli con sé nel nuovo mondo, che intuisce ma non vede con chiarezza. E’ frastornato. E’ spinto a cambiare e non sa perché. Compie delle azioni, fa delle scelte che poi, ripensandoci, egli stesso non sa spiegarsi. Eppure non riesce a opporsi a quella forza interiore che lo trascina ora in una direzione, ora in un’altra.

L’adolescente è l’epoca del travestimento, E ciascun adolescente cerea di interpretare più ruoli possibili per mettersi alla prova. E’ come un aspirante attore che entra nei camerini di un teatro. Ha a disposizione tanti costumi, per altrettanti personaggi. Potrebbe interpretare Amleto, Zorro, Otello, un campione di Formula Uno o un asso dell’aeronautica. La tentazione di provarli tutti è forte. E poi perché rinunciarvi se interpretare personalità così diverse eccita e da un senso dì potenza?

Il travestimento gli serve per far emergere la personalità che sta cercando. E quando l’avrà trovata soffocherà le altre tendenze, le altre personalità che ora si combattono denterò dì lui.

Quindi, caro amico, continui a stargli vicino con pazienza, come ha fetta suo padre con lei, anche se adesso l’ha dimenticato.

R.Alberoni

 

Tagged ,

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie