Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

Secondo uno studio il ballo aiuta a diventare più empatici

 

Se sei un ballerino, sei più in grado, rispetto alla media, di riconoscere le emozioni altrui. È quanto traspare da uno studio condotto dai ricercatori della City University of London e della University of the Balearic Islands, pubblicato sul Journal of Experimental Psychology. Secondo gli esperti, i ballerini, oltre ad essere più sensibili, risponderebbero fisicamente in modo più empatico alle emozioni provate dagli altri.

Ballare aumenta la sensibilità emotiva

Per effettuare lo studio, i ricercatori hanno mostrato un breve video di un balletto a 19 ballerini e a un gruppo selezionato di 24 persone senza esperienza in fatto di ballo. I video utilizzati includevano delle autentiche performance dal vivo, in bianco e nero e senza audio. In ogni videoclip il volto del ballerino era oscurato in modo da non mostrare alcuna espressione facciale e i movimenti nel video indicavano se era felice o triste. Per garantire che i cambiamenti mostrati fossero dovuti a dei movimenti emotivi, in una metà degli esperimenti i movimenti sono stati riprodotti secondo l’ordine in cui erano stati illustrati nel corso della precedente presentazione e nell’altra metà i movimenti venivano riprodotti al rovescio (condizioni controllate).

Grazie a degli elettrodi, applicati sulle dita dei partecipanti, che misuravano la loro sudorazione (conseguente a una risposta emotiva), e alla richiesta di valutare la loro risposta emotiva (se i movimenti percepiti li avessero fatti sentire felici o tristi), gli esperti hanno potuto giungere alla conclusione che i ballerini esperti avevano maggior sensibilità nel riconoscere le emozioni dei protagonisti dei videoclip e avevano una reazione fisica più intensa alle emozioni.

La danza come terapia espressiva

Insomma l’allenamento a esprimere con il corpo le emozioni, come nel balletto o in altre forme di danza, aumenterebbe la sensibilità dei singoli individui alle emozioni espresse dagli altri. L’utilità di questo studio conferma come la danza possa essere una valida terapia e un supporto importante nel trattamento dei disagi emotivi, persino in casi gravi come l’autismo.

Fonte: http://www.riza.it/psicologia/tu/5879/il-ballo-aiuta-a-diventare-piu-empatici.html

Foto RETE

Tagged , ,

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Commenti recenti

Archivi

Categorie