Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

Origine dei cognomi: MAJO MAGGIO MAGGETTI MAGGETTO MAGGI MAGGINI MAGGINO

 

Maggetti ha un ceppo nell’Italia settentrionale, occidentale uno nel Piceno e teramano ed uno a Roma, Maggetto è decisamente veneto, di Piove di Sacco nel padovano e di Camponogara nel veneziano, Maggi è diffuso in tutta la penisola, dovrebbe avere più ceppi, di cui uno sicuramente lombardo, uno pugliese e molti altri in giro per la penisola, Maggini ha un ceppo nel basso bresciano, uno nella Toscana settentrionale ed orientale, ed uno nel viterbese e romano, Maggino, assolutamente rarissimo, parrebbe meridionale, Maggio è soprattutto del meridione d’Italia, Majo, estremamente raro, sembrerebbe avere un ceppo siciliano ed uno abruzzese, dovrebbero tutti derivare, direttamente o tramite varie forme ipocoristiche,  dal nome medioevale Maggio, in alcuni casi può derivare dal toponimo Maggio nel comasco o da Viamaggio o Viciomaggio nell’aretino.

Personaggio da ricordare fu il letterato, drammaturgo e poeta dialettale milanese Carlo Maria Maggi (1630-1699), ed il suo capolavoro I consigli di Meneghino, il cui protagonista diventò simbolo del popolo milanese, dando avvio alla tradizione che diede origine alla  maschera di Meneghino.

Un’altra possibile ipotesi si basa sull’uso, presso alcune comunità religiose, di assegnare questo cognome ai trovatelli nati durante il mese di Maggio, similmente a quanto avvenuto per i cognomi Aprili, Giugni, ecc.

Dal WEB

Nella foto Giuseppe Maio (padre di Rachele)  e Ferdinando Cicirelli (seduto) nella calzoleria a san Paulo (Brasile) nel 1960

 

P.S. Il cognome Maio, un tempo  diffuso ad Orsomarso, ora è scomparso. Non c’è nessun residente che porti questo cognome; è uno dei tanti effetti perversi dell’emigrazione.

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie