Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

Il capitalismo non ha morale

 

Ma guarda che coincidenza: la Banca Centrale Europea attribuisce la ripresa agli immigrati. Ha ragione. Per la BCE, come per il Pd, c’è ripresa quando le multinazionali e i miliardari fanno più soldi e i lavoratori smettono di essere disoccupati perché accettano impieghi precari e sottopagati che li sradicano dalle loro comunità (il dogma della mobilità, strettamente connesso alla globalizzazione e caro alla sinistra multiculturalista); un ricatto che funzionava male nell’Europa del secondo novecento, in cui la popolazione si era stabilizzata e cominciava lentamente a diminuire.

Cosa intollerabile per multinazionali e miliardari: il capitalismo è crescita o non è, e poco importa che sia insostenibile: il capitalismo non ha morale, non ha memoria storica, non ha una visione di lungo termine; è puro presente, puro consumo. Contrariamente a tutte le società umane precedenti, quella dominata dal capitale (è una delle grandi intuizioni di Marx) non ha alcuna intenzione e capacità di produrre dei valori d’uso, ossia dei beni o servizi che rispondano a reali bisogni umani, materiali o spirituali; la società capitalista vuole soltanto produrre merci e soltanto in funzione del loro valore di scambio – per venderle, non per migliorare la qualità della vita o rendere il mondo più bello.

Adesso sta raschiando il fondo del barile e lo farà finché ci saranno risorse naturali o sociali da sperperare, spazi da cementificare, miserabili da esportare, giovani disposti a vendersi per l’ultimo gadget della Apple. Fino alla fine (la nostra fine oltre che la sua) il capitalismo continuerà a imporre la crescita, economica e dunque demografica, cieco a ogni evidenza. Le migrazioni incontrollate di massa fanno parte di questo progetto. Non sono un problema facile da risolvere e per farlo servirà molta generosità ma anche lucidità. Un buon punto di partenza sarebbe, a sinistra, domandarsi se ciò che piace a Draghi, alla BCE e alle multinazionali (e al New York Times, ne parlavo in un altro post qualche settimana fa) non sia, per il solo fatto che gli piace, molto sospetto.

Di Francesco Erspamer

Dalla pag. Fb dell’autore

Foto RETE

Tagged

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie