Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

Confetti

1963, mese di gennaio.

Si sono appena uniti in matrimonio Elia Tufo ed Italo Cirelli.  Il corteo nuziale si avvia verso casa per il ricevimento. In piazza, fa un ampio giro, per permettere al fotografo di riprendere tutte le coppie.

Piccolo particolare: parenti degli sposi, come d’uso, hanno le tasche piene di confetti e di monetine (5/10 lire) e ogni tanto li lanciano davanti agli sposi in segno benaugurante.

Per i ragazzini è una festa.

Guardateli, quanta tenerezza!

Mentre gli adulti sono tutti attenti al fotografo, i bambini hanno altri pensieri. Allora le risorse scarseggiavano. Un matrimonio era l’occasione buona per addolcirsi la vita ed avere in tasca qualche lira.

Altri tempi.

Tagged

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie