Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

In giro per Orsomarso – 2^ tappa: PALAZZO BARONALE

 

Palazzo Baronale XII sec.

Il palazzo baronale di Orsomarso, che fa da proscenio all’antistante Piazza Municipio, risale ad epoca medievale ed è stato sede di un certo Stefano, insignito del titolo di barone di Ursumartio. Questi appose il proprio signum manus in un processo che si celebrò a Scalea, nel luglio del 1152, in merito ad una controversia tra l’abate dell’Abbazia Benedettina di S. Maria della Matina, nei pressi della cittadina di San Marco Argentano e il prete Pietro da Mercurio, a causa della proprietà di una vigna posta in località Charitus, oggi identificata con località “Garritu” di Orsomarso.

Di notevole interesse l’imponente portale bugnato in pietra locale, attraverso il quale si accede al cortile e, da qui, alla stradina che porta alla Torre dell’Orologio.

Fino agli anni ’60 sul lato destro della facciata del palazzo, al di sopra del tetto, svettava un incantevole loggiato rettangolare composto da ben cinque finestroni ad arco a tutto sesto sui lati lunghi e tre su quelli corti.

GIOVANNI RUSSO

 

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Commenti recenti

Archivi

Categorie