Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

CHIANITTO

 

Anni Cinquanta, vicino al negozio di Giovannino Aronne.

Quest’angolo u Chianitto era un luogo dove trovarsi. Le botteghe di zio Domenico e di Giovannino funzionavano da richiamo. Ogni tanto si mandava giù un boccone e si beveva un bicchiere. Senza dimenticare la cura degli affari e il piacere di chiacchierare.

In questo angusto budello dietro la chiesa c’era vita. In poco spazio c’erano le botteghe di Vittorio e Giovannino Aronne, di Domenico Giannotti e Giuseppe Cosentino; più avanti le falegnamerie di Giovanni Iannuzzi e Nino Corrado, la cantina di Ciccillo, e poi la sacrestia, dove si ritrovavano ragazzi e giovani e, il giorno dei morti, i fedeli portavano offerte in memoria dei loro cari (fagioli, grano, ceci …)

Ora  porte sprangate. Tutto è ammutolito.

Questa foto ricorda quel tempo e quella vita. Un attimo strappato al fluire delle cose e degli anni

I signori sono tanti. Di ognuno se ne coltiva il ricordo.

A me intenerisce quella bambina sulla sinistra, che guarda incuriosita. Chissà la vita cosa le avrà riservato!

4 thoughts on “CHIANITTO

    • admin Post author

      Caro Vincenzino, hai ragione.
      E andando avanti con gli anni le croci si moltiplicano.
      Un abbraccio

      Reply

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie