Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

BELVEDERE – La fiera di San Daniele

Festeggiamenti in onore di San Daniele hanno luogo in Marina di Belvedere ogni anno dal 13 al 20 ottobre con una fiera d’importanza regionale, che rappresenta la grande tradizione degli usi e dei costumi locali.

Nei decenni passati numerosi erano i forestieri che visitavano in fiera la zona del mercato per la compravendita di ovini, suini e bovini, dove veniva stabilito il prezzo che doveva rimanere tale fino alla fiera successiva.

Ricco era il mercato dei tessuti (dove le mamme acquistavano il corredo completo per le nozze delle figlie), delle calzature, delle terraglie, dei giocattoli e di mercanzie varie.

In quei giorni, a causa dell’enorme folla di visitatori, il transitare per le vie Marina diventava difficoltoso se non impossibile.

I mercanti erano soliti trasferirsi da noi con ogni mezzo allestendo le caratteristiche «bancarelle» sul posto di lavoro.

Non mancavano le donne provenienti dalla vicina Diamante che nei vasetti di terracotta vendevano le alici salate ed il vecchietto con organetto antico e pappagallo in gabbietta che con il becco estraeva il biglietto della fortuna, che offriva a chi si faceva incontro.

Da BELVEDERE MARITTIMO, CRONACHE DI PAESE, di Egidio Rogati e Luigi De Luca, Editur Calabria

Nella foto di Luigi De Luca la fiera di San Daniele di molti anni fa.

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie