Orsomarso Bluesorsomarsoblues1@tiscali.it

Si mori dui voti, di Ignazio Buttitta

Li paroli boni carI e umani custanu nenti e non sacciu pirchì l’omini li sparagnanu. Li paroli di cunfortu ca

Da “BALLATA IN CERCA DI UN PADRONE”

  Ho nella mente un paese con un cimitero e due chiese. Nel cimitero la biada cresceva e falciata il

IL CONTADINO SOLDATO

    Andate a gridare a un soldato baciandolo: Tu sei un eroe! Ei non conosce un’opera perfetta che non

«Er caffettiere filosofo»

  L’ommini de sto monno so ll’istesso Che vvaghi de caffè nner mascinino: C’uno prima, uno doppo, e un antro

GRANDE GUERRA – Il gioco

  Un soldato scriveva alla sua famiglia:  « Se ti rivasse notizia che sono morto, non dire che sono morto

Mio sud

  Mio sud, mezzogiorno potente di cicale, sembra una leggenda che vi siano torrenti a primavera. Mio sud, inverno mio

La porta aperta

lascio una porta aperta per i giorni che verranno per i giorni confusi, per i giorni malandati lascio una porta

Il Fegato di Dio –

  Dio padre / gioviale nello stile di Giovanni ventitré disse / lasciate che gli scomunicati vengano a me /

Microscopico paese, è vero, paese da nulla, ma però…

    RIO BO Tre casettine dai tetti aguzzi, un verde praticello, un esiguo ruscello: Rio Bo, un vigile cipresso.

COMPLICE

  Tutti abbiamo bisogno talora di un complice, qualcuno che ci aiuti a usare il cuore. Che ci aspetti orgoglioso

Commenti recenti

Archivi

Categorie