PALMIRA – – Le meraviglie dell’antica città carovaniera, chiamata anche “la sposa del deserto”

  Quello che sta succedendo a Palmira in questi giorni lascia senza parole. La guerra, è vero, non risparmia nulla:

BASILICATA – – Emersi i resti di un elefante preistorico

    Roccanova, 1600 abitanti circa in provincia di Potenza e una fama di ”città del vino”, si è vista

LAOS – – L’Età Ellenistica

Dalla metà del IV secolo a.C. l’area in esame è stabilmente occupata dai Lucani che pongono al fiume Lao il

Un libro per amico – – “STORIA DELLA CALABRIA, dall’antichità ai giorni nostri” di A. Placanica

      Per molto tempo la Calabria è stata presentata come il luogo della non-storia, dove la natura, gli

23 maggio 1915 la Dichiarazione di guerra. E oggi?

  Voglio chiudere questo viaggio nella memoria della GRANDE GUERRA con un articolo di FLAVIO LOTTI, coordinatore della Tavola della

LETTERE DAL FRONTE – – “…gli dirò che noi siamo trattati come cani”

  L’agiografia patriottica  per anni ha raccontato il soldato della Prima guerra mondiale come il buon fante contadino, rassegnato ed

LETTERE DALL’INFERNO – – “…di tutto ciò che diceva il Corierre non è vero un bel niente, ve la sicuro io…”

  Diceva Gramsci “I giornali dei padroni vi raccontano la verità dei padroni”. Ieri come oggi, in tempo di guerra

“I discorsi dei fanti non sono allegri. E oggi parlavano sul tema: fucilazioni…”

   Che è il più lugubre. Che c’è di vero nei racconti delle iniquità e delle ingiustizie, senza nome, attribuite

LA GRANDE GUERRA – Al potere militare vennero delegate fondamentali competenze riguardanti tutto il territorio nazionale

  Le classi dominanti sono soliti servirsi della guerra come strumento di controllo sociale: il “nemico” è alle porte,  bisogna

LETTERE dall’inferno

  “Vi sono truppe allo scoperto, sotto il tiro del cannone nemico, con 15° sotto zero, e si vuole che

Archivi

Categorie