Anche un bambino capirebbe quello che politici ed economisti fingono di non vedere: una crescita infinita è per definizione assurda in un pianeta finito, ma non lo capiremo finché non lo avremo distrutto.

“La globalizzazione è mercificazione”. Peggio: “Il libero scambio è come la libera volpe nel libero pollaio”. E ancora: “L’Expo è

La festa dei lavoratori non sia più una ricorrenza ma torni esperienza di azione gioiosa per un futuro solidale

Il primo maggio è oggi più necessario perché il neocapitalismo è in grado, come nessun regime prima, di indurre rassegnazione,

Attacco alla democrazia. Il popolo viene trattato come un deficiente.

Beni comuni. Attacco all’acqua e alla democrazia Quello che i parlamentari del Pd da una parte, e il Governo Renzi-Madia dall’altra,

SVEGLIATEVI! Solo i ricchi vivranno a lungo

Negli ultimi trent’anni il PIL americano è raddoppiato. Nello stesso periodo l’aspettativa di vita della donna media è restata pressoché

CAPITALISMO – La guerra ai poveri ha reso tutti più poveri

In questi giorni nei telegiornali di tutte le reti si susseguono i bollettini medici di un crash economico che –

E SE ELIMINASSIMO IL SUPERFLUO? Si vivrebbe meglio

  Eliminare il superfluo e recuperare l’essenziale: è la lezione che deriva dallospace clearing, una disciplina derivata dall’arte cinese del

La guerra è il corollario e la grande salvezza del dispositivo capitalista.

  La spartizione radicale del mondo in aree di consumo e aree di produzione ha creato un dislivello planetario nella

Italiani brava gente? La guerra d’Etiopia (1935-36) –

  Spesso è stato detto che gli italiani non hanno mai fatto la guerra volentieri, che se obbligati hanno rifiutato

I padroni non vogliono dai loro subalterni solo quello che riescono a estorcere con il lavoro, ne pretendono anche l’anima.

  Poco importa se le condizioni lavorative stanno ormai retrocedendo a forme ottocentesche. Le scienze sociali, arruolate alle esigenze dell’impresa,

I PADRONI DELLA CRISI E LE VITE A PERDERE – Disuguaglianze, 9 milioni di “esclusi” in Italia. Con la crisi aumentati di 2 milioni

  La ricerca della Fondazione David Hume evidenzia che la cosiddetta Terza società, cioè i cittadini senza garanzie perché lavorano

Archivi

Categorie