• Le piante medicinali: un po’ di storia
      E scritto nell’Ecclesiastico 38-4: “II Signore fa produrre i rimedi dalla terra; l’uomo assennato non li disprezza”. Le più antiche civiltà conosciute, ben prima che le Sacre Scritture facessero riferimento alla fitoterapia, cioè alla cura delle malattie per mezzo dei vegetali, conoscevano le proprietà curative e l’uso che si poteva fare di talune piante. …
Vecchie foto raccontano

I Luoghi dell'Anima

Tra storia e ricordi

Orsomarso

STORIA DELLA BANDA MUSICALE DI ORSOMARSO racco...

Il Maestro Francesco Salerno ed il figlio Angelo Nella nostra piccola comunità la Banda musicale ha svolto negli anni un’importante funzione. È stata il luogo dove generazioni di ragazzi si sono accostati alla musica, hanno imparato a stare insieme, hanno condiviso esperienze, fatiche, emozioni. L’anima di questa Banda, il leader indiscusso, è stato per cinquant’anni il Maestro...

UN VIDEO MOLTO BELLO – Geo & Geo rac...

ORSOMARSO - Sciodda   Gli uomini hanno vissuto in passato nel paesaggio storie straordinarie che quel paesaggio hanno pian piano costruito, caratterizzato, riempito di senso. «Le nostre sensazioni, le nostre percezioni, la nostra memoria,la nostra vita non possono essere raccontante e rappresentate che rispetto a un luogo — scrive l'antropologo Vito Teti, autore de  Il senso dei luoghi  (Donzelli 2004), uno...

Canti popolari – SIGNURI DIU, CHI CRIASTI...

Tempo fa mi sono seduto accanto ad una vecchietta. Piano piano l’ho spinta a raccontarmi del tempo contadino, quando lei era giovane e piena di vita. Aiutata da una memoria vivace, la sua lingua si è sciolta: sembrava non aspettasse altro. Il testo che segue lo devo a lei. È un po’ preghiera un po’ canzone. Si cantava soprattutto tra carnevale e la quaresima.
A Sud di nessun Nord

Sud

Diamante: il borgo che combatte lo spopolamento...

Ogni vicolo racconta una storia. Un progetto che, dal 1981, anno dopo anno e murales dopo murales, valorizza il borgo calabrese trasformandolo in un vero e proprio museo a cielo aperto Il lungomare dal quale affacciarsi e rimanere incantati dalla bellezza dei fondali cristallini, gli otto chilometri di spiaggia, le case a picco sul mare, …

La cuccìa di santa Lucia

Una tradizione che viene dalla Magna Graecia. Visitare la Calabria non significa solo emozionarsi per i paesaggi mozzafiato, per i luoghi silenziosi e quasi mistici dal passato millenario. Non significa solo rimanere stupiti per l’ospitalità genuina dei suoi abitanti, ma anche rimanere colpiti dai profumi e dai sapori intensi di una terra che non smette …

La costruzione della minorità del Sud: i più po...

  La costruzione della minorità del Sud con stragi, saccheggi e leggi inique è il più grande affare di sempre per il Nord. Che non si limita a divorare, ma rosicchia ovunque, pure le briciole. Pochi esempi lo raccontano meglio del dibattito parlamentare, nel 1912, per la scellerata legge sull’emigrazione, che distingueva fra quelle “per …
Il Bello come risorsa

Arte e Cultura

Parole per pensare

Strada facendo

Il duro mestiere di vivere

Ciao, come stai? Mah … sopravvivo … a dir la verità non vedo l’ora che finisca questo anno disastroso. Non è raro sentirsi rispondere in questo modo. Sorrido e penso a come siamo abituati a categorizzare tutto, inscatolare, chiudere entro confini ben definiti le nostre esperienze, le gioie e i dolori, i ricordi, le perdite, …

Errori di ortografia: esempi e suggerimenti

Nel suo Libro degli errori, Gianni Rodari scriveva che «se si mettessero insieme le lacrime versate nei cinque continenti per colpa dell’ortografia, si otterrebbe una cascata da sfruttare per la produzione dell’energia elettrica». Oggi, a molti anni di distanza, le cose non sembrano granché migliorate, complice anche la diffusione della scrittura “digitata” (che se per …

Manifesto di Chisciotte

Non è l’oppositore dei poteri, lui è l’opposto. Alla potenza oppone l’impotenza, un’altra volontà. Non sta all’opposizione, che non c’è, sta nell’antipodo. I poteri si affollano nei centri, da lui spazio ce n’è, l’opposto è largo, diffamato, sparso. Quando incontra un suo simile fonda una repubblica su una stretta di mano, una città senza sindaco, …
Coltivare la memoria

Storia

L’IDEA DELLA MORTE SECONDO LA TRADIZIONE ...

Nella fantasia popolare greca e in alcuni miti molto antichi la morte appare come un’entità maschile: si chiama Thànatos, è figlio della Notte e fratello dei Sonno. Non è venerato come una vera e propria divinità; non ama ricevere doni e anche gli dei, per quanto immortali, lo detestano. La mentalità comune dell’uomo greco considerava …

CINTURE DI CASTITA’: l’uso risalire...

L’uso delle cosiddette cinture di castità, fasce metalliche flessibili in grado di coprire i genitali e poi chiuse con lucchetti, risalirebbe ai tempi delle Crociate, quando i cavalieri in partenza per il Santo Sepolcro volevano assicurarsi la fedeltà delle proprie mogli durante la loro assenza. Questo è quanto avete sempre creduto. Ma è falso. Ci …

Il mulino ad acqua

. Da Marc Bloch, Lavoro e tecnica nel Medioevo, stralciamo, con lievi ritocchi e adattamenti, alcuni passi riguardanti la diffusione del mulino ad acqua, considerata nelle sue conseguenze prossime e remote. La sostanza del discorso è questa: nessuna macchina può sostituire l’uomo in attività complesse, se queste non vengono prima risolte in una serie di …
Sentimento del sacro

Miti e Religioni

OLIMPIA

. L’espressione più caratteristica della religione greca arcaica è rappresentata da Olimpia. Associata a una messe di leggende, Olimpia era un boschetto, al cui interno sorgeva un santuario all’aria aperta L’antico santuario circondato da una dozzina di altari e anche più; questo santuario era anche il punto di raccolta di reliquie sacre e di un’ingente …

IL MITO DI DIONISO, dio dell’ebbrezza

  Diòniso, dio greco della forza vitale, del vino e del delirio mistico, è una divinità complessa a causa degli elementi traci ed orientali confluiti nella sua figura. Identificato dai Romani col vecchio dio italico Liber Pater, fu anche chiamato Bacco, ma solo in parte corrisponde al dio Bacco dei Romani. Lo si diceva figlio …

Vita di Nilo il Giovane scritta da Bartolomeo, ...

. 3. S. Nilo torna al monastero di S. Fantino. Sua edificante conversazione col medesimo e con l’ab. Giovanni. Decorso il tempo stabilito, il santo padre Nilo fece ritorno ai suoi Superiori nel monastero di Mercurio, tutto pieno di Spirito Santo e di fede; poiché è ben naturale che fra simili regni una vera reciproca …
L'anima allo specchio

Viaggi intorno all'anima

Terra contadina

Lunario

L’ORTO – Coltivare fagioli

. Varietà Le numerosissime varietà di fagioli esistenti possono suddividersi in nani e rampicanti. Entrambi i gruppi contemplano fagioli mangiatutto a baccelli verdi o gialli e fagioli da sgusciare. Tanto per citare ricordiamo tra i nani mangiatutto a baccello verde: il Doby, l’Harvester e il Contender, mentre tra quelli a baccello giallo: il Burro di …

GIUGNO con i suoi proverbi

«D’aprile non t’alleggerire, di maggio non te ne fidare, di giugno fa’ quel che ti pare» sentenzia un celebre proverbio. Ad Orsomarso si dice: majo va’ comi vai, giugno pigghja i panni e ghjettali a funno. Ma un altro ammonisce: «Di giugno levati il cuticugno e se non ti pare tornalo a infilare». Il cuticugno …

Coltivare con la Luna –  FEBBRAIO

. Il metodo si basa principalmente sull’antica tradizione contadina di eseguire i lavori nell’orto o in giardino in armonia con le fasi lunari. Il principio è che queste influenzino direttamente la semina e la germogliazione delle piante poiché la capacità di penetrazione nel terreno dei raggi lunari sarebbe superiore a quella del sole. Al di …
Close