ORSOMARSO – Un gesto di affetto verso la Banda Musicale “F. Salerno”

La Banda Musicale di Orsomarso attorno a G.Paolo II

“Arte, passione, rispetto” sono questi i cardini su cui poggia l’ormai lunga e inestimabile tradizione musicale nel piccolo paese di Orsomarso. Una tradizione che trova le sue origine nel lontano 1890 quando un gruppo di operai, appassionati di musica, diede vita al primo complesso bandistico della storia del paese. Con la prima guerra mondiale il sodalizio musicale dovette interrompere la sua attività che fu ripresa solo nel 1930. Consapevoli che questi non furono anni felici, nonostante l’emigrazione e la povertà imperante del dopoguerra, la passione per la musica aveva ormai trovato uno spiraglio di luce stabile nell’animo degli orsomarsesi. Dalla seconda guerra mondiale in poi, infatti, molte persone si alternarono alla guida della banda; fino a quanto nel 1956 il maestro Francesco Salerno prese sotto di se la direzione musicale e artistica e, con grande amore verso la musica e verso il suo paese, iniziò a preparare personalmente e senza alcun compenso i futuri componenti.

L’anno dopo, nel 1957, il maestro Salerno insieme ai suoi collaboratori intitolò la banda a Santa Cecilia, protettrice della musica. Sotto le sue direttive la banda ha raggiunto risultati di elevato spessore, arrivando ad avere richieste perfino da regioni confinanti quali la Campania e la Basilicata. Il cuore del maestro però ha sempre battuto per il suo paese e lo dimostra il fatto che sotto i suoi insegnamenti sono passati per oltre 50 anni quasi 110 elementi, tutti di Orsomarso, che confidenzialmente lo hanno chiamato “Sumà” (abbr. di Signor Maestro).

Purtroppo il maestro è venuto meno nel dicembre del 2000, suscitando il cordoglio di tutta la gente del paese. Dal 2001 la banda ha cambiato il suo nome in “Ass.ne musicale Santa Cecilia Complesso bandistico Francesco Salerno”, intitolandola al maestro scomparso. 

Oggi la banda, guidata dal presidente Angelo Salerno e dal responsabile musicale Giuseppe Bruno e dal direttore artistico Antonio Forestieri, seguendo il cammino intrapreso dal suo maestro, vanta di un organico di oltre 40 persone, tutte residenti a Orsomarso, e che suonano per hobby e passione e non per professione. Al suo interno è ancora attiva e funzionante la scuola musicale dove vengono formati i futuri componenti. Nelle sue esibizioni la banda sfoggia un’elegante divisa con pantaloni grigi, solcati ai lati da linee grigie e una giacca blue ornata da un cordone arancione e dagli stemmi della banda.

Inoltre il 2 aprile 2003 la banda ha avuto l’onore di partecipare all’udienza del Santo Padre, Giovanni Paolo II, in p.zza San Pietro, con al seguito oltre 100 persone, riscotendo un grande successo. Lo scorso agosto la banda ha festeggiato il suo 72°anniversario della fondazione con un’iniziativa che ha riunito ad Orsomarso tanti curiosi e appassionati alla musica bandistica.

Da http://www.bandamusicale.it/bande/italia/calabria/cosenza/orsomarso/orsomarso.php

Foto: web

……………………………………..

La Banda Musicale negli anni 50/60

Motivi anagrafici e sentimentali mi spingo a provare verso la Banda Musicale  gratitudine ed ammirazione. So che gestirla costa fatica, so che ogni componente si sottopone a sacrifici e rinunce, pur di dare il proprio contributo alle attività concertistiche. Ma di ritorno c’è l’ammirazione della gente, il piacere di regalare agli altri momenti di serenità e di letizia. Ed è per questo che voglio dire a tutti grazie.  Grazie per quelle musiche che hanno saputo rendere più godibili negli anni le nostre feste paesane.

Cosma Di Leone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close