La Segheria

Operai della Segheria

La gentilissima Chiara Ruggiero ha fatto pervenire ad Orsomarsoblues (orsomarsoblues1@tiscali.it) una foto molto bella di quando la Segheria era l’anima di Orsomarso, perchè vi lavoravano decine e decine di persone.
I meno giovani ricordano la sirena che scandiva i turni di lavoro degli operai, la teleferica, i camion che attraversavano la valle dell’Argentino, il trenino.
Assieme alla foto, Chiara ha inviato anche una lettera che, col suo permesso, pubblico.

Spett. OrsomarsoBlues,
mi chiamo Chiara Ruggiero, sono una blogger (www.librofilia.it) e abito Marcellina, i miei nonni materni sono Orsomarsesi ormai residenti da anni a Marcellina.
Trovo Orsomarso un paese davvero stupendo e suggestivo e perciò quando posso torno spesso a visitare il loro paese e a ripercorre con la memoria i luoghi dei loro numerosi racconti e a fare lunghe passeggiate nelle montagne che adoro.
Seguo con piacere la pubblicazione delle immagini storiche del paese sulla Vostra pagina Facebook e dopo aver letto il vostro annuncio in cui ricercavate nuove immagini, non ho potuto fare a meno di inviarVi l’immagine in allegato a cui sono molto legata.
L’immagine in oggetto ritrae mio nonno venuto a mancare da poche settimane (il primo da sinistra) che ha lavorato dal 1949 sino al 1956 presso la ditta Argentino e qui ritratto insieme ad alcuni colleghi sul posto di lavoro.
Spero che l’immagine possa esservi utile.
Vi ringrazio per l’attenzione e vi auguro buon lavoro poiché ritengo molto utile ed importanti il lavoro da Voi svolto perché è necessario ed essenziale tenere sempre viva la memoria!
Cordialmente
Chiara Ruggiero

Chiara, grazie per la foto e per la lettera.

One Reply to “La Segheria”

  1. lucia spatucci ha detto:

    salve…sto cercando delle foto della famiglia Furfari…il padre di mio suocero Rocco Furfari era il guardiano della segheria…se per caso ci fossero altre foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close