La rigidità è compagna della morte.

L’Essere umano nasce tenero e debole;
quando muore è duro e rigido.

Ogni cosa, compresi l’erba e gli alberi,
da vivi sono teneri e flessibili;
da morti secchi e friabili.

La rigidità è quindi compagna della morte;
la flessibilità è compagna della vita.

Un esercito che non sa arrendersi
sarà sconfitto.

Un albero che non si piega
si spezzerà nel vento.

Ciò che è duro e rigido si romperà,
ciò che è tenero e flessibile avrà la meglio.

Da “LA SAGGEZZA DEL TAO” – Corbaccio

ORSOMARSO – Scorcio dal Palazzo Baronale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close