Origine dei nomi: AMEDEO

Amedeo Modigliani, pittore e scultore

Amedeo Modigliani, pittore e scultore


Amedeo (49.000)

Maschile

VARIANTI:

Amadèo (150), Amodèo (100), Amadìo (2.000), Amaddìo (100), Amodlo (600).

– Femminile

(7.000). VARIANTI: Amadèa (25), Amadìa (75), Amodìa (100).

Distribuito nella forma fondamentale in tutta l’Italia, nelle varianti Amadèo e Amadio solo nel Nord, accentrato in quella Amaddio in Toscana, Amodèo in Sicilia e Amodio in Campania e Puglia, continua un nome cristiano teoforico medio evale documentato dall’XI secolo nelle forme latinizzate Amadeus, Amedeus e Amideus (e nel 1620, a Firenze, Homodeus, che riflette, come in parte la forma Amodea, un incrocio con Omodeo).

 Il nome è composto con le forme del verbo amare “(io) amo”, “(tu) ami”, “(egli) ama” oppure all’imperativo, “ama!”, e Dio o Dea, cioè “amo, ami, ama Dio” o, con valore passivo, “amato da Dio; che Dio ama”. La diffusione è stata promossa dal fatto che il nome è tradizionale nella casa di Savoia, i cui primi nove conti o duchi, dall’XI al XV secolo, ebbero appunto ininterrottamente questo nome dinastico (poi continuatosi fino all’età moderna anche nella famiglia collaterale dei duchi di Aosta), e inoltre dal culto del beato Amedeo IX duca di Savoia e di Sant’Amideo degli Amidei, uno dei sette fondatori, nel 1233, dell’ordine mendicante agostiniano dei Servi di Maria, sul Monte Senario presso Firenze

Da “Nomi d’italia” di E. De Felice

Foto web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close