I GESTI

Bambino che ride

Se una persona ci sorride – in Italia come in Indonesia, in Olanda come in Egitto – vuole mostrarci piacere, gradimento e forse ci trasmette così anche il suo desiderio di comunicare.

Un sorriso è un sorriso, in ogni circostanza e ovunque. Ma le cose non sono sempre così lineari perché molti gesti variano di significato (o di sfumature di significato) da un paese all’altro. In Grecia, per esempio, strofinarsi l’indice sul naso vuoi dire comunicare all’interlocutore «io e te non andiamo d’accordo», ma questa interpretazione è valida solo lì: in un altro paese, infatti, lo stesso gesto potrebbe avere un significato completamente diverso. A mettere ordine nell’enorme repertorio geografico della gestualità umana è, ancora una volta, il grande antropologo Desmond Morris, autore di una guida universale ai linguaggi del corpo che ci aiuta a individuarne i diversi significati, comprenderne l’origine e la storia.

Dal risvolto di copertina “I GESTI NEL MONDO” di D. Morris

Foto web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close