CALCIO DI CASA NOSTRA

Da sx Dario Amoroso, Salvatore Stabile e Cosimo Campagna

Vecchio campo sportivo.

Tra i calciatori s’intravede la vecchia centrale elettrica. Peccato che sia andata distrutta. Ristrutturata con macchinari moderni poteva essere una risorsa per tutta la comunità.

Guardate il fondo del campo, cadere significava farsi male. E poi c’era il fiume a due passi, sulla sinistra. Ogni tanto si portava via il pallone e per recuperarlo bisognava buttarsi in acqua.

Altri tempi.

Da sinistra Dario Amoroso, Salvatore Stabile e Cosimo Campagna

Foto: Silvana Farace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close