Il cibo

 

 

Il cibo, forse, non è stato mai solo nutrimento

Il suo valore, il suo “significato” cambiano a seconda delle circostanze. Perché possiamo consumarlo in una festa, in un rito religioso,  in memoria di un defunto, per “riassaporare” il paese lontano e rafforzare un’identità, per segnalare una differenza di classe e di  potere…

Guardate questa foto. Sono in tanti, in una bella scampagnata. Appartengono ai Bencardino.  Il piacere di mangiare insieme rafforza e riscalda legami, regala emozioni, rinfresca ricordi.

Il vino provvede a spianare la strada, i grumi della vita si sciolgono e  “la festa” si offre  come una carezza.

I signori non li conosco.

La foto è di Filomena Bencardino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close