L’altare

argentino altare a mare piccolo

Il lavoro era duro per gli operai dell’Argentino, sia in montagna che alla Segheria. Ma era l’unico disponibile ed era un bene prezioso.


A Mare Piccolo viveva una bella comunità. Alcuni  si portavano appresso la famigliola. Nelle baracche c’era l’essenziale: un letto, un tavolo ed il focolare.
Dal paese saliva ogni tanto qualche commerciante e portava il necessario.
Si rimaneva su per settimane. A casa si scendeva di rado.

Per non far mancare l’assistenza spirituale, qualche prete si avventurava, a dorso di mulo, fino a Mare Piccolo. Il viaggio durava qualche ora e non era comodo perchè c’era da inerpicarsi per sentieri impervi.

Nella foto vedete un altare pronto per celebrazione della messa.

Foto: Franco Farace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close