La staffetta

sassone francesco 1918

Questo signore si chiamava Francesco Sassone. È uno dei tanti che la guerra s’è portato via.

Era nato nel 1918. Chiamato alle armi, dopo varie peripezie, andò a finire sulle Alpi.

Pensando di difendere la Terra dei Padri, in quel che faceva ci metteva tutto il suo ardore giovanile. Lo incaricarono di fare la staffetta. E lui andava avanti ed indietro.

La vita gliela rubarono mentre tentava di portare da mangiare ad altri soldati in montagna.

Ma perché l’Italia entrò in guerra?

Perché Mussolini voleva sedersi al tavolo dei vincitori assieme ad Hitler.

Centinaia di migliaia di italiani sono morti per questo. Carne da macello per le follie di un dittatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close