PRAIA A MARE – Il processo Marlane si chiude in primo grado con l’assoluzione di tutti gli imputati.

p

 Il processo Marlane si chiude in primo grado con l’assoluzione di tutti gli imputati. E’ questa la conclusione del processo. I giudici, riuniti in camera di consiglio, hanno letto la sentenza, intorno alle ore 19.48. Le motivazioni del Presidente Introcaso fra trenta giorni.

La decisione era già nell’aria. Molti ex operai avevano accettato infatti la transazione ed avevano lasciato il processo che è proseguito in un’aula sempre meno affollata. Bisognerà attendere anche le decisioni della procura paolana e delle Parti civili per un eventuale processo in Appello. Ma l’ostacolo maggiore è stato superato.

Probabilmente nella decisione avrà pesato molto la perizia scardinata dagli avvocati degli imputati che più volte hanno posto dubbi sul carattere scientifico dello studio, impostato, secondo i legali, su dati scarsamente dimostrabili.  Come è noto, le richieste del Pubblico ministero variavano tra i cinque e i dieci anni.

pp

A novembre dello scorso anno il processo sulla fabbrica tessile di Praia a Mare del gruppo Marzotto chiusa ormai dal 2004, era apparso ai più come sgonfiato. Circa duecento le parti civili che avevano accettato dall’azienda di Valdagno in provincia di Vicenza una somma di denaro fra i ventimila ed i trentamila euro quale indennizzo. L’accordo era stato chiuso a Fuscaldo in un albergo. Il processo, che si voleva avesse una risonanza simile a quello della ThyssenKrupp, si è consumato lentamente nell’aula del tribunale paolano a colpi di perizie e controperizie.

 

Fonte: http://www.miocomune.it/cms/calabria/313-calabria/12677-praia-a-mare-processo-marlane-tutti-assolti.html

Foto web

info@miocomune.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close