CALABRIA – Oliverio ufficializza i membri della nuova giunta regionale

Oliverio

Oliverio

 

L’attesa è finita: Oliverio ufficializza i membri della nuova giunta regionale. E c’è pure il colpo a sorpresa. Dell’esecutivo farà infatti parte anche Nino De Gaetano, che non era stato candidato alle ultime regionali e che adesso rientra sulla scena politica dalla porta principale. La giunta sarà composta in tutto da 4 membri. Oltre De Gaetano, c’è un altro nome a effetto: l’ormai ex ministro Maria Carmela Lanzetta, che presenterà le sue dimissioni a Renzi nelle prossime ore. Confermati gli altri due nomi rivelati ieri dal Corriere della Calabria: la squadra sarà composta anche da Enzo Ciconte e Carlo Guccione. Rimane fuori, invece, l’ex assessore alla Provincia di Cosenza, Maria Francesca Corigliano.

Guccione

Guccione

Oliverio rende note anche le deleghe: Ciconte sarà il vicepresidente e guiderà l’assessorato al Bilancio, Personale e Patrimonio; Guccione quello al Lavoro, Formazione professionale, Attività produttive e Politiche sociali; a Lanzetta Riforme istituzionali e Semplificazione amministrativa, Cultura e Pubblica istruzione, Pari opportunità; a De Gaetano Infrastrutture e trasporti.

Nel comunicato diffuso da Palazzo Alemanni si specifica che l’attività amministrativa della Regione sarà affidata a questa giunta per i «primi cento giorni», in attesa della piena efficacia del nuovo Statuto regionale (manca la seconda approvazione del consiglio regionale, che non potrà avvenire prima del 17 marzo), che consentirà la nomina di 7 assessori in tutto, di cui il 30% donne e senza vincoli per gli esterni. Oliverio ha già convocato la prima seduta di giunta per martedì 27 gennaio.

DE GAETANO “RIPESCATO”
La decisione del governatore di nominare De Gaetano è per certi versi sorprendente. L’ex assessore regionale al Lavoro nelle ultime settimane era finito al centro di una bufera mediatica in seguito ad alcune rivelazioni relative alle elezioni regionali del 2010. La squadra mobile di Reggio aveva infatti richiesto il suo arresto, poi non autorizzato dal gip, ipotizzando il reato di scambio elettorale politico-mafioso. Circostanze che non hanno impedito a Oliverio di far entrare nell’esecutivo il giovane esponente del Pd. Il messaggio è piuttosto chiaro: il neo governatore non intende farsi dettare l’agenda politica dalla magistratura o da qualsivoglia altro potere.

«Vorrei ringraziare di cuore il presidente Mario Oliverio per avermi nominato assessore», ha scritto De Gaetano sulla sua pagina Facebook, «darò il massimo per cambiare la nostra amata Calabria. Infine vorrei ringraziare i tantissimi compagni e amici che mi hanno sostenuto con forza in questi mesi».

Lanzetta

Lanzetta

LANZETTA HA DETTO SÌ
Il ritardo nel varo della giunta è stato in parte dovuto ai tentennamenti di Lanzetta, indecisa fino all’ultimo se accettare o no l’offerta di Oliverio. La sua nomina rientra in un accordo tra lo stesso presidente della Regione e il premier Renzi, sempre più determinato ad avviare un rimpasto del suo esecutivo. Un avvicendamento di ministri che, evidentemente, non lasciava spazio all’ex sindaco di Monasterace. «Ringrazio il premier Renzi e il governatore Oliverio – ha detto Lanzetta – per l’opportunità che mi hanno dato di lavorare per la Calabria».

Pietro Bellantoni

 

Fonte: http://www.corrieredellacalabria.it/index.php/politics/item/29542-ecco-la-giunta-regionale,-ci-sono-de-gaetano-e-lanzetta

Foto web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close