Orsomarso

orsomarso primi anni del 900

 

Questa foto è stata fatta tra la fine dell’Ottocento  ed i primi del Novecento.

Mostra Orsomarso com’era prima dell’alluvione del ’39. Non si vedono persone. Sembra un luogo abbandonato. Ci sono solo case che  rimandano al fardello  che facciamo fatica a trascinare ancora oggi.

L’imponenza del Palazzo baronale. Impenetrabile e misterioso. Si compiace della sua possanza.  È il potere.  Fa capire  chi comanda. Nel chiuso delle sue stanze si decide della vita degli altri. E gli altri sono quelli che tirano la carretta.

Quelle case che, timorose, si arrampicano sulla costa. Recano i segni della miseria. In silenzio. Sembra che non ci sia un dio che li ascolti. Anche il Re ignora i loro affanni. Ha altri pensieri ¹. Il Sud è lontano.

Sì, mette malinconia questa foto. Mostra il tempo in cui la lotta per la vita era aspra e spesso il piatto non conteneva il necessario.

Note

¹ “Vittorio Emanuele disse alla regina Vittoria di non provare alcun dolore per i caduti in guerra e le confidò che egli viveva unicamente per la guerra, fino al punto che avrebbe sterminato volentieri tutti gli austriaci se  avesse potuto trovare una sola scusa plausibile” (I SAVOIA RE D’ITALIA di Denis Mack Smith)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close