Francesco e Marietta

 

Ho chiesto a Lucia, mia carissima cugina che vive in Brasile, di poter inserire questa  foto del matrimonio dei suoi genitori nei LUOGHI DELL’ANIMA,  perché  si porta appresso  un pezzetto di storia della nostra piccola comunità: l’emigrazione, le difficoltà di ambientarsi  in un paese straniero, il matrimonio tra paesani, i figli, e via vivendo.

Lucia, inoltre, è stata bravissima a trovare le parole giuste per raccontare tutto questo in poche righe.

La ringrazio.

 


 

 

I miei genitori, Francesco e Marietta, due emigranti orsomarsesi, si sono sposati in Brasile. La loro storia insieme è cominciata qui, ma loro sono arrivati in questo paese in momenti diversi.

Nel 1953 mia mamma è una ragazzina quando arriva a Rio. Mio nonno è già qui da un po’ e fa venire la moglie e figli. Mio papà arriva nel 1960, lui, un adulto, viene con una sorella e comincia a lavorare  con altri due fratelli che sono qui pure.

Il viaggio dei miei e di tanti altri è possibile per mezzo di una “lettera di chiamata”, ma la vita di emigranti è difficile… si deve lavorare duro, imparare un’altra lingua, altre usanze, e stare lontano dai parenti ed amici con i quali sono cresciuti…

Quando possono, i paesani fanno visite per salutare gli amici che sono nella stessa situazione… qualche ora per chiacchierare, raccontare storie, barzellette… qualche cosina da mangiare e bere mentre si sta in compagnia.

Così, un giorno, mio papà va a casa dei miei nonni, ma questa volta non solo per salutare i paesani… lui chiede a Zi’ Giuseppe e Zi’ Carmela il permesso per corteggiare la mia mamma… loro dicono che la decisione è della figlia e mia mamma dice di sì…

Il 18 settembre di quest’anno loro hanno compiuto 50anni di matrimonio.

 

Lucia Di Leone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close