Non t’innamorare di una donna così…

 

Non t’innamorare di una donna che legge, di una donna che sente troppo, di una donna che scrive…

Non t’innamorare di una donna colta, maga, delirante, pazza. Non t’innamorare di una donna che pensa, che sa quello che sa e per di più sa volare; una donna sicura di sé stessa.

Non t’innamorare di una donna che ride o piange facendo l’amore, che sa trasformare in spirito la sua carne; e ancora meno di una che ama la poesia (queste sono le più pericolose), o che rimanga mezz’ora a contemplare un dipinto e non sappia vivere senza la musica.

Non t’innamorare di una donna a cui interessa la politica e sia ribelle e abbia le vertigini per l’immenso orrore delle ingiustizie. Una a cui non piaccia per nulla guardare la televisione.

Né di una donna che sia bella senza guardare le caratteristiche del suo viso e del suo corpo. Non t’innamorare di una donna intensa, ludica, lucente e irriverente.

Che non ti capiti mai di innamorarti di una donna così.
Perché quando ti innamori di una donna del genere,
che rimanga con te oppure no, che ti ami
o no, da una donna così, non si torna indietro.
Mai.

Martha Rivera-Garrido (Repubblica Dominicana)

Foto web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close