Furgiari

mastro franc

È mastro Francisco, u furgiaro.

Davanti alla sua piccola bottega sta lavorando ad una ringhiera.

 

Tra gli anni ’60 e ’70 i furgiari, che prima si occupavano prevalentemente di zappe, aratri, erpici e di ferrare asini e muli, si spinsero a costruire strutture più articolate come inferiate e ringhiere. Se ne costruivano anche prima. Ora, però, cambiavano mezzi, metodi e quantità.

 

Una piccola rivoluzione.

Mostrava, a modo suo, una migliore condizione economica della nostra  comunità, frutto, soprattutto, delle rimesse degli emigranti.

 

Mette malinconia quel tabellone della compagnia di navigazione “ITALIA”-

Partirono in tanti:  Brasile, Argentina, Venezuela, Colombia…

Alcuni non sono mai più tornati.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close