SCONGIURI – Truni e lampi

ORSOMARSO – Palazzotto

La vita del contadino era dura. Malattie e miseria erano minacce dalle quali era difficile difendersi.  Non c’erano  protezioni. La precarietà era pane quotidiano.  Temporali, fulmini mettevano paura.  Non restava che il Cielo, e confidare nel suo sostegno..

Santa Barbara e Santu Simunu

quista j’è la casa di nostru Signuru,

.

nostru Signuru stari a nu campu

a du nun ci poni ni truni e ni lampi.

.

Truni  e lampi  stativi ra rassa,

stamu a la casa di Santu Jassu

.

Santu Jassu e Santu Simunu,

stamu a la casa di nostru Signuru.

.

Vai a cari ‘nta quiddu vaddunu

adduvi non ci pigghia ni soli e ni luna.

ORSOMARSO,  Palazzotto

Foto di Lissy Schmidt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close