CARTA DI ASSISI

 

La Città di Assisi, nella Verde Umbria, è la Patria di San Francesco e la Capitale universalmente riconosciuta dell’Ecologia Mondiale.
Oggi dalla primavera di Assisi sbocciano nuovi fiori: un messaggio di amore per la Madre Terra, un vibrato appello di Pace con la Natura e un invito alla convivenza con tutte le creature: compresi gli animali troppo spesso perseguitati, calunniati e combattuti senza pietà. Come quel Lupo che San Francesco incontrò a Gubbio, non esitando ad avvicinarlo e a tendergli la mano, sussurrandogli “Frate Lupo, io so che per fame hai fatto ogni male …” Se l’avidità umana si appropria di tutte risorse di Madre Terra, come potranno sopravvivere gli altri esseri viventi?
San Francesco non è soltanto il Santo Patrono degli Italiani. E’ anche il Santo che più ha amato la Natura, in tutte le sue espressioni, e con tutti i suoi abitanti. E che ha ispirato la lungimirante enciclica di Papa Francesco “Laudato si’”, per far capire a tutti che il nostro pianeta, troppo spesso aggredito e martoriato, rappresenta la sola e vera “casa comune” sede della convivenza con il Creato e della Fraternità universale.

Molti messaggi a favore dell’ambiente, degni di memoria e riflessione, si sono involati alti, da questa Città ai piedi del Subasio, affacciata sul paesaggio armonioso della Valle Teverina. Quando, nell’anno 2000, il Centro Parchi Internazionale e Assisi Nature Council, celebrarono la storica vittoria nella “sfida del 10%”, con la missione di proteggere almeno un decimo del BelPaese, accorsero qui ambientalisti da ogni parte del mondo, persino dalla lontana San Francisco che a questo luogo straordinario deve anche il proprio nome. E unanimemente riconobbero che la Natura Protetta nei Parchi rappresenta oggi la vera Arca di Noè del Terzo Millennio. Un presidio indispensabile per difendere, salvare e custodire la Biodiversità, il Paesaggio e la Bellezza, l’inestimabile patrimonio che rende migliore la qualità della nostra vita.

La Madre Terra ha un cuore verde, la Natura. I nostri cuori pulsano in sintonia con la Vita del Pianeta e con il Creato. Conoscerlo, rispettarlo, amarlo è l’imperativo morale

Di Franco Tassi

Dalla pagina fb dell’autore

Nella foto la  tavola ideata da Franco Tassi e realizzata da Deirdre Hyde

Tagged , ,

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Archivi

Categorie