NOTTE DI STELLE SUI TETTI

 

 

Ah che notte di stelle sui tetti di questo povero paesello tra i monti!

A guardare il cielo da questi tetti si potrebbe giurare che

le stelle questa notte non vedano altro, così vivamente vi sfavillano sopra.

E le stelle ignorano anche la terra.

 

Quei monti? Ma possibile non sappiano che sono di questo paesello

che sta in mezzo a loro da quasi mill’anni? Tutti sanno come

si chiamano. […]; ed essi non saprebbero neppure d’esser monti?

 

E allora anche la più vecchia casa di questo

paesello ignorerebbe d’esser sorta qui, di far cantone qua a

questa via che è la più antica di tutte le vie? È mai possibile?

E allora?

 

Allora credete pure, se vi piace, che le stelle non vedano altro

che i tetti del vostro paesello tra i monti.

 

Pirandello, “Il gatto, un cardellino e le stelle”, Ferraro

 

ORSOMARSO:  Panorama dagli ilici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close