Se sei una donna forte

Se sei una donna forte

proteggiti dai vermi che vorrebbero mangiare il tuo cuore.

Essi usano tutti i travestimenti dei carnevali della terra:

si vestono come colpe, come opportunità, come prezzi che bisogna pagare.

 

Ti frugano l’anima, insinuano il trapano dei loro sguardi o dei loro pianti

nel più profondo magma della tua essenza

non per accendersi con il tuo fuoco

ma per spegnere la passione

l’erudizione delle tue fantasie.

 

Se sei una donna forte

devi sapere che l’aria che ti nutre,

trasporta anche parassiti, mosconi,

minuti insetti che cercheranno di abitare nel tuo sangue

e nutrirsi di quanto è solido e grande in te.

 

Non perdere la compassione, ma temi ciò che conduce

a negarti la parola, a nascondere chi sei

ciò che ti obbliga ad smussarti

e ti promette un regno terrestre in cambio

del sorriso compiacente.

 

Se sei una donna forte preparati per la battaglia:

impara a stare sola,

impara a dormire senza paura nella più assoluta oscurità,

impara che nessuno ti lancia corde quando ruggisce la tempesta,

a nuotare controcorrente.

 

Allenati nelle attività della riflessione e dell’intelletto.

Leggi, fa l’amore con te stessa, costruisci il tuo castello,

circondalo di fossi profondi,

però fai ampie porte e finestre.

 

È necessario che coltivi enormi amicizie,

che coloro che ti circondano e ti amano sappiano chi sei

fatti un cerchio di falò e accendi nel centro della tua stanza

una stufa sempre ardente, dove si mantenga il fervore dei tuoi sogni.

 

Se sei una donna forte proteggiti con parole e alberi

e invoca la memoria di donne antiche.

Devi sapere che sei un campo magnetico

verso il quale viaggeranno urlando i chiodi arrugginiti

e l’ossido mortale di tutti i naufragi.

 

Proteggi, ma prima proteggi te stessa.

Guarda le distanze

Costruisciti.

Abbi cura di te.

 

Conserva il tuo potere.

Difendilo.

Fallo per Te:

Te lo chiedo in nome di tutte noi.

Di GIOCONDA BELLI

 (Nicaragua)

 

Foto RETE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close