DONNE CHE LAVANO

Santo Linardo, un gruppo di donne lava panni al fosso del mulino.

Lavatrici e detersivi ancora non c’erano. Il bucato si faceva al fiume, al Canale o nei fossi dei mulini. Per migliorare la pulizia si faceva la “lissia” (ranno o liscivia): in un contenitore si coprivano i panni con acqua calda e cenere di legna.

Era un lavoro duro quello al Canale. A casa si tornava con la schiena a pezzi. D’inverno, ancora peggio: il freddo gelava le mani.

Questo dipinto di Franco Farace ricorda quel tempo. Mi piace leggerlo come un omaggio al lavoro delle donne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close