SANTO LINARDO

Fine anni Cinquanta, Santo Linardo.

Questa foto offre l’opportunità di vedere com’era, a quel tempo, la zona di Sanzufia.

 Il fosso del mulino era sempre affollato. Lavatrici non ce n’erano, si lavava tutto a mano. I benestanti davano quattro soldi a donne che facevano per loro questo lavoro: allora non c’erano immigrati. D’inverno era dura.

C’è un particolare, sul quale voglio attirare la vostra attenzione: sulla sinistra si intravedono alcuni signori che stanno sulla scala laterale della chiesetta. Oggi quella scala non c’è più. Una scelta sconsiderata l’ha fatta demolire, per allargare un sentiero che per secoli aveva svolto tranquillamente la sua funzione. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close