DANTE

Dante Oliva alla Chiazzetta con un suo amico.

Qualche particolare.

Guardate, sotto u Crivo di santa Lucia, l’aranceto di Mastr’Angelo…

In un angolo c’era pure un alveare.

E l’oliveto e le aloe, il cui fiore era prezioso per addobbare il palco per la festa di sant’Anna …

Nel loro piccolo rimandano al tempo contadino di questo paese.

Ora la fa da padrona la macchia, quando le fiamme non la riducono in cenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close