PROCESSIONE AL PALAZZOTTO

Processione al Palazzotto.

Siamo tra la fine degli anni Cinquanta ed i primi anni Sessanta.

C’erano ancora i Fratelli. Cosimino Farace faceva il chierichetto, i figli di Vincenzo Maradei, Sergio e Sandro, erano piccoli, don Cosma era in compagnia di un altro prete (del quale mi sfugge il nome), Pieruccio Caterina, Giovanni Paravati e Angelo Quintieri erano giovani, Gaetano Nepita indossava la tunica dei Fratelli …

Era il tempo in cui Orsomarso si spopolava. L’emigrazione portava lontano famiglie intere. Fino agli anni Novanta tornavano d’estate per le ferie, come a riannodare legami ancestrali. Poi sempre di meno. Ora che i vecchi sono morti o il peso degli anni rende il passo incerto, tornano solo i figli o i nipoti. Ma raramente. Il legame con la terra dei padri (o dei nonni) diventa sempre più labile. I cognomi scomparsi ad Orsomarso (vedi qui) ne sono un triste segno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Archivio articoli
Categorie
Close