Tanta bella gente

I particolari di una foto permettono di apprezzare elementi che nell’insieme possono sfuggire.

Metà anni Cinquanta, matrimonio di Norma ed Angelo.

Lo scorcio è quello della Fontana del 26.

C’è tanta bella gente. Alcuni se li è portati via il tempo. Nominarli tutti sarebbe lungo. Fate voi.

Anche le case conservano memorie e dicono più di quanto possano dire le parole: a dx in alto c’erano i Maradei, a sx la casa di Francesco Oliva; sotto abitava Vincenzo De Paola; l’abitazione con la porta chiusa era di zi’ Giuritta, a pochi passi c’era la fontana. Oggi è tutto diverso; sono cambiati i bisogni ed i luoghi sono stati costretti ad adeguarsi.

A chi questo luogo lo ha vissuto, la foto spinge alla nostalgia: quella sudade che i brasiliani sono bravissimi a raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close