CONSIGLIO COMUNALE

Erano tempi difficili, quelli del dopoguerra. C’erano miseria e ferite che ancora sanguinavano. Ma la malora era alle spalle. La libertà ritrovata riempiva gli animi di fiducia.

In paese l’Argentino dava da mangiare, ma non a tutti. La maggior parte cercava nei campi il necessario. E poi il pascolo.

Dopo gli anni bui della dittatura, si poteva finalmente scegliere chi doveva governare. La vita politica era accesa. La lotta era tra Democrazia Cristiana, Socialisti e Comunisti.

Qui vedete un gruppo di consiglieri appena eletti.

Da sx Francesco Panebianco, Attilio Amoroso, Sorrentino, il segretario comunale Errico, Vittorio Di Leone, Gabriele Russo, Francesco Salerno, Francesco Console, Michele Tirone e l’on. De Luna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close