La scoperta a Saqqara: 27 sarcofagi intatti da 2500 anni

Sono stati scoperti in Egitto ben 27 sarcofagi risalenti a più di 2.500 anni fa: lo ha comunicato sabato il Ministro delle Antichità del paese africano. I sarcofagi sono stati scoperti in un pozzo nel sito archeologico di Saqqara, circa 30 km a sud della capitale, Il Cairo: il rinvenimento risale all’inizio di settembre, con i primi tredici sarcofagi, mentre gli altri quattordici sono stati trovati più di recente. Sono in legno, dipinti, e si trovano in uno stato di conservazione buono. Stando a quanto dichiarano le autorità egiziane, questi sarcofagi sono ancora sigillati e nessuno li avrebbe più aperti dal momento della loro sepoltura.

“Le operazioni”, ha dichiarato il ministero in una nota, “adesso continuano nella speranza che la scoperta riveli altri segreti”: gli archeologi egiziani sperano infatti di ricavare maggiori informazioni sull’origine di questi manufatti. Il ministero ha inoltre fatto sapere che questi sarcofagi non sono gli unici rinvenuti in zona e probabilmente se ne troveranno altri nell’area. Al momento non è ancora stata fornita una datazione precisa, né si sa a chi appartengano le sepolture. Infine, attraverso la nota il ministro egiziano Khaled al-Anani ha ringraziato i tecnici al lavoro nel sito per aver lavorato in una situazione difficile e rispettando tutte le misure di sicurezza.

FONTE: https://www.finestresullarte.info/attualita/egitto-scoperti-27-sarcofagi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close