ORSOMARSO – “Anche le porte raccontano storie” (VIDEO)

Come suggerisce il nome latino, Giano (Ianus) è il dio del passaggio (che si compie, in origine, attraverso una porta, in latino ianua); in particolare è il dio degli inizi di un’attività umana o naturale, oppure di un periodo. Non a caso era rappresentato come un busto con due volti (erma bifronte) che guardano in direzioni opposte: l’inizio e la fine, l’entrata e l’uscita, l’interno e l’esterno. Per i Romani, pertanto, la chiusura delle porte del Tempio di Giano aveva un valore simbolico: iniziava una nuova età di pace.

In molte altre occasioni Giano, come dio protettore del passaggio e degli inizi, veniva invocato e celebrato, soprattutto a livello popolare: per la semina e le attività agricole, per gli affari pubblici e i commerci privati. Era ricordato in ogni preghiera al primo posto. A Giano era dedicato non solo il primo giorno di ogni mese, ma addirittura il primo mese dell’anno: gennaio (ianuarius).

La sua festa era celebrata a metà agosto, insieme a quella di Portuno, divinità protettrice dei porti, dunque dell’uscita e dell’ingresso marittimi e fluviali. (treccani.it)

One Reply to “ORSOMARSO – “Anche le porte raccontano storie” (VIDEO)”

  1. Cosimo Regina ha detto:

    Davvero invitante. Una estetica bella, silenziosa, parla, medita , lascia interrogare e rivivere il passato; la varietà delle note musicali accompagnata la memoria dell’Orsomarso; tuttavia mostra il presente “immobile e dolente” alleviato da scorci lunghi e luminosi oltre l’immediato fotogramma. MOLTO interrogante: tra passato (anche glorioso), un presente immobile ed un futuro negato , ….sicuramente difficile ma con nessun accenno “visionario del/verso il futuro”. Cosa c’è di possibile, oltre il chi è stato Orsomarso, sembra bloccato in un vicolo cieco da decenni, da dove partire per riaprire una delle tante belle porte chiuse?
    By Csm R.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close