Notte d’estate

 

 

È una notte bellissima d’estate.

Nelle alte case stanno

spalancati i balconi

del vecchio borgo sulla vasta piazza.

 

In quell’ampio rettangolo deserto,

panchine di pietra, evonimi, acacie

disegnano in simmetria

le nere ombre sulla bianca arena.

 

Allo zenit, la luna, e sulla torre

col quadrante alla luce l’orologio.

In questo vecchio borgo vado a zonzo

solo, come un fantasma.

 

Di Antonio Machado

 

 

FOTO:  Orsomarso,  Piazza

Suggerita dal prof. Vincenzo Bloise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Archivio articoli
Categorie
Close