Calende delle fave (Kalendae fabariae)

II primo giugno, in onore di Carna (1) – la dea, forse di origine etrusca, che proteggeva gli organi vitali

TIRESIA, chi era costui?

Tiresia (in greco antico: Τειρεσίας, Teiresías) è un indovino della mitologia greca, figlio di Evereo, della stirpe degli Sparti, e

CALENDIMAGGIO, alla sua origine i FLORALIA

In Italia è detta Calendimaggio, ossia le calende di maggio, una festa stagionale che si tiene per festeggiare l’arrivo della

La passione di Cristo e le sofferenze individuali

Nella fenomenologia religiosa folklorica, il momento centrale è costituito dalla Settimana Santa, nella quale la passione e la morte di

L’ospite inatteso

Sul far della sera, senza alcun preavviso, un ospite si presentò alla porta di una casa, e il padrone lo

MITI – Demetra e la nascita delle stagioni

Demetra è una grande figura divina femminile che comprende la paradossale verginità e maternità. Ella, se da un lato può

MITI – Posidone: il dio «scuotiterra»

Di chiara origine minoico-micenea, Posidone è dio del mare, delle acque lacustri e dei fenomeni tellurici connessi alle acque. Nume

UROBORO: la totalità del tutto, l’infinito, l’eternità, il tempo ciclico, l’eterno ritorno, l’immortalità e la perfezione.

L’uroboro, o uroburo, o uroboros o ouroboros, è un simbolo molto antico, presente in molti popoli e in diverse epoche.

Scilla e Cariddi: un mito tra paura e tenerezza

Il tratto di mare con la fama peggiore e più antica è quello dello Stretto di Messina. Luogo ricco di fascino

La storia delle Civiltà come eterna lotta fra ordine e caos

In molti miti cosmogonici, sia d’Oriente che d’Occidente, la creazione del mondo è ricondotta a un «suono»  o «vibrazione»  capace

Archivi

Categorie