Tutti gli articoli - Orsomarso Blues

Santa Lucia – Un tempo le feste narravano la vita religiosa, culturale, sociale della gente

13 dicembre, Santa Lucia. A questa festa mettono  capo  parecchi scampoli del mio vissuto;  la memoria li custodisce con cura. Molti sono extra ecclesiam, ma carichi di emozioni e di affetti Nella civiltà contadina la religione si legava al ritmo delle stagioni, ai lavori, ai raccolti, ai tempi del riposo e del ringraziamento. Era vita, […]

Read More

SANTA LUCIA

  Un incidente portò via a mio padre un occhio. Era ragazzo e ne soffrì molto. Gli piaceva leggere e buttare lo sguardo sulle cose del mondo. Gli fu impedito. Questo lo fece sentire, per tutta la vita, come un uccello che ha perso le ali. Gli anni e le fatiche fecero calare la nebbia […]

Read More

IMPARARE LA DEMOCRAZIA – La cura delle parole

Essendo la democrazia una convivenza basata sul dialogo, il mezzo che permette il dialogo, cioè le parole, deve essere oggetto di una cura particolare, come non si riscontra in nessuna altra forma di governo. Cura duplice: in quanto numero e in quanto qualità. (a) II numero di parole conosciute e usate è direttamente proporzionale al […]

Read More

Ballata delle donne

Quando ci penso, che il tempo è passato, le vecchie madri che ci hanno portato, poi le ragazze, che furono amore, e poi le mogli e le figlie e le nuore, femmina penso, se penso una gioia: pensarci il maschio, ci penso la noia. Quando ci penso, che il tempo è venuto, la partigiana che […]

Read More

Proverbi di AGOSTO

Nella Roma antica agosto si diceva Sextilis, sesto mese. Poi, nell’anno 8 a.C. fu ribattezzato Augustus in onore del primo imperatore romano con un decreto del senato: «Considerato che l’imperatore Cesare Augusto nel mese di Sestile assunse per la prima volta il consolato, entrò per tre volte a Roma in trionfo, condusse sul Gianicolo le […]

Read More

ORSOMARSO

Una poesia di Venezia Otranto dedicata ad Orsomarso. La devo alla cortesia di Berio Barbi, che ringrazio. Dolce paese della calabra terra, con tante case, dai tetti rosseggianti ed un fiume che scende mormorando una canzone d’amore appassionata. Amo il mormorio delle tue acque che scorrono, a sera, più dolcemente, come concerto di chitarre e […]

Read More

PARMARIJE – Il lupo allontanato da un … peto

Un giorno un contadino cominciò ad arare il suo campo con i buoi aggiogati. Mentr’era là che sudava, si trovò a passare il lupo, il quale al vedere i buoi si leccò le labbra dalla voglia di mangiarseli. Si ferma e al contadino dice: “Mi devi dare uno dei tuoi buoi per mangiarmelo.” “E io […]

Read More

I Brettii, gli italici che hanno occupato la Calabria fra la metà del IV ed il II secolo a.C

I Brettii, gli italici che hanno occupato la Calabria fra la metà del IV ed il II secolo a.C., non hanno mai goduto di una buona stampa. Già nel 1502, Ambrogio Calepino, nel suo Dictionum interpretamenta fissava questa precocissima communis opinio sui Bruzi: “brutii dicti, quasi bruti et obscoeni sint…”. Un perfido equivoco, Bruzi/bruti, sul quale hanno giuocato per […]

Read More

CANTI POPOLARI – J’era ‘nu jurnu ri ‘nu virnu friddu

J’era ‘nu jurnu ri ‘nu virnu friddu E mi ni java pi Santu Linardu. ‘Na figghja si ni vinija ra lu mulino. Scauza j’era, ma ‘mpastata r’oru fino. .. Mo chi la Merica m’ha mangiatu l’anni Guardu li stiddi pi scurdà  malanni. Virnati friddi n’agghju passati tanti, ma quiddo hjuru ancora mi lu ‘nsonnu. .. […]

Read More

Megale Hellàs (Magna Grecia)

Megale Hellàs (Magna Grecia) è una definizione che troviamo per la prima volta nelle Storie di Polibio a indicare l’insieme del territorio delle città greche dell’Italia meridionale, da Taranto a Reggio sul versante jonico e poi, risalendo lungo il Tirreno, fino a Cuma: “… nella regione d’Italia cui si dava allora l’appellativo di Magna Grecia, […]

Read More

A CURAZZA, ovvero la Ballerina (bianca e gialla)

BALLERINA BIANCA  –  NOME SCIENTIFICO: Motacilla alba Dal portamento elegante e la forma slanciata, la Ballerina bianca è tanto delicata nell’aspetto quanto resistente ai climi più disparati: dalle temperature rigide della Siberia a quelle roventi dell’Arabia Saudita. È celebre infatti per la sua grande capacità di adattamento. Di indole socievole nei confronti dei propri simili, […]

Read More

A GUSCIA, ovvero l’Alaterno (Rhamnus alaternus)

Descrizione: Pianta con portamento cespuglioso o arbustivo sempreverde, alta da 1 a 5 metri, raramente alberello alto fino ad 8 metri, con fusti ramosi; rami flessibili, a disposizione sparsa sul fusto, rami giovani pubescenti; corteccia rossastra che si screpola con l’età; chioma compatta e tondeggiante; legno molto duro, di colore giallo-brunastro e dal caratteristico odore […]

Read More

Archivi

Categorie