LUGLIO – Coltivare con la luna

orto3

Che sia vero oppure no, sono tanti i contadini che credono nell’influenza delle fasi lunari sulle pratiche agricolepoiché esse avrebbero una stretta attinenza con la circolazione delle linfe nelle piante e con il foto-periodismo(la durata del periodo di illuminazione giornaliera). […]

In generale si suppone che la luna crescente favorisca lo sviluppo vegetale delle piante, poiché le linfe tendono a risalire verso la superficie; questo è il tempo del raccolto e della crescita. Al contrario, con la luna calante i succhi si ritirano verso le radici e la terra è feconda; questo è il tempo della semina e delle radici.

orto5

[In fase di luna calante], la maggior parte del lavoro nell’orto sarà dedicato al trapianto di cavoli, finocchi e porri, alla semina di rape, bietole, cicoria, lattuga, prezzemolo, fagioli e fagiolini per il raccolto annuale e alla raccolta di patate, aglio, cipolle.

In giardino ci prenderemo cura delle rose, procedendo alla potatura dei rami sfioriti per favorire la fioritura dei nuovi boccioli. Stessa sorte toccherà agli alberi da frutto che cimeremo adeguatamente per stimolare la crescita della pianta nell’anno successivo.

In fase di luna crescente, invece, inizieremo (ove possibile e a seconda delle zone climatiche) la raccolta degli ortaggi e dei frutti maturi da conservare e trasformare per le scorte invernali. Nell’orto trapianteremo l’indivia, il sedano e il finocchio e raccoglieremo molte erbe aromatiche, quali salvia, rosmarino e dragoncello.

Se la stagione lo consente, luglio dovrebbe essere il mese in cui i frutti di bosco giungono alla piena maturazione e sono pronti, quindi, per essere raccolti e conservati. In semenzaio potranno essere seminati garofani, viole, margherite e alcune specie perenni come l’achillea e l’aubrezia.

Attendete qualche settimana fino alla germogliazione e trapiantate in vasetti le piante che metterete poi a dimora alla fine dell’estate.

orto8

In particolare, con la luna crescente si può:

  • seminare i cereali
  • seminare ortaggi da frutto e da foglia
  • potare gli alberi deboli
  • raccogliere erbe officinali
  • raccogliere ortaggi da frutto (fagioli, piselli, lenticchie, soia, mais, pomodori, peperoni, cetrioli, zucchine, zucchini…)
  • raccogliere ortaggi da radice (barbabietola, rapa, carota, ravanello)
  • effettuare innesti a spacco

La fase in cui la Luna è calante, invece, corrisponderebbe al momento migliore per:

  • seminare e trapiantare ortaggi da radice taglio di legna da costruzione
  • potare alberi in pieno vigore, sfrondare
  • effettuare innesti a gemma
  • prelevare le marze
  • raccogliere frutta e verdura a bulbo (cipolla, aglio, scalogno…)
  • vendemmiare
  • mietere

orto

[…] Solo evitando l’uso di fertilizzanti, concimi e pesticidi chimici, a cui ormai, purtroppo, siamo talmente abituati da non distinguere più il vero sapore, si produrranno frutti sicuri, naturali e salutari.

Per seguire da vicino i lavori specifici da fare nel nostro orto e nel giardino, in accordo alle varie fasi lunari, abbiamo pensato a diversi articoli che ogni mese ci raccontino quello che è bene eseguire per ottenere i maggiori benefici dal nostro astro.

 

Fonte: http://www.tuttogreen.it/coltivare-con-la-luna-come-le-fasi-lunari-influenzano-lagricoltura/

Foto RETE

Tagged , , , , , ,

Lascia un commento se ti è piaciuto l'articolo

Archivi

Categorie