Serenate

serenate

Quand’ero ragazzo dormivo dai miei nonni. Vicino abitava una famiglia con  bellissime ragazze.

A notte fonda, venivano alcuni giovanotti, con chitarra e mandolino, a fare  serenate. 

Nel silenzio assoluto della notte era un tocco di magia. Mi accartocciavo sotto le coperte e lasciavo che la fantasia corresse libera in mondi e personaggi favolosi.

Questa foto mi ha riportato quel tempo. 

Le cose semplici, a volte, lasciano tracce  profonde.

 

Riconosco solo Arnaldo Palombino con la chitarra.

 

FOTO: Angelo Salerno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close