Pisare a Scorpari

anno 1974 primo piano attilio laurito amedeo taddio cosimo laurito (figlio di attilio) vincenzo fortunato (papà di Franca)

 

SCORPARI – Anno 1974, tempo di “pisare”. In primo piano Attilio Laurito, poi Amedeo Taddio e Cosimo Laurito (figlio di Attilio). Guida i buoi nell’aia Vincenzo Fortunato (papà di Franca).

 

La novellina del grano

Un giorno un chiccolino
giocava a nascondino;
nessuno lo cercò
ed ei s’addormentò.
Dormì sotto la neve
un sonno lungo e greve;
alfine si destò
e pianta diventò.
La pianta era sottile,
flessibile, gentile,
la spiga mise fuor
d’un esile color.
Il sole la baciava,
il vento la cullava:
di chicchi allor s’empì
per il pane di ogni dì.(A. Cuman Pertile)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Archivio articoli
Categorie
Close