Pisare a Scorpari

anno 1974 primo piano attilio laurito amedeo taddio cosimo laurito (figlio di attilio) vincenzo fortunato (papà di Franca)

 

SCORPARI – Anno 1974, tempo di “pisare”. In primo piano Attilio Laurito, poi Amedeo Taddio e Cosimo Laurito (figlio di Attilio). Guida i buoi nell’aia Vincenzo Fortunato (papà di Franca).

 

La novellina del grano

Un giorno un chiccolino
giocava a nascondino;
nessuno lo cercò
ed ei s’addormentò.
Dormì sotto la neve
un sonno lungo e greve;
alfine si destò
e pianta diventò.
La pianta era sottile,
flessibile, gentile,
la spiga mise fuor
d’un esile color.
Il sole la baciava,
il vento la cullava:
di chicchi allor s’empì
per il pane di ogni dì.(A. Cuman Pertile)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Articoli più letti

Archivio articoli
Categorie
Close